img di fondo

img di fondo

sabato 24 agosto 2013

Accordo M260: arriva la firma dell'Italia!


 
Accordo multilaterale M 260 concernente imballaggi e container contenenti sostanze che durante il trasporto comportano il rischio di asfissia.

L’Italia ha firmato a Luglio un nuovo Accordo multilaterale con il quale, provvisoriamente, si può derogare in parte alle nuove disposizioni del capitolo 5.5 dell’ADR 2013.
In deroga alle disposizioni delle sottosezioni 5.5.3.6 e 5.5.3.7 dell‘ADR, i colli e i container contenenti sostanze che durante ii trasporto comportano il rischio di asfissia devono soddisfare le disposizioni di seguito:
Le sottosezioni 5.5.3.6 e 5.5.3.7 si applicano solo nel caso in cui sussista un concreto rischio di asfissia in veicoli o grandi container.
Spetta ai diretti interessati valutare questo rischio, tenendo in considerazione i rischi presentati dalle sostanze usate per la refrigerazione o il condizionamento, la quantità di sostanze da trasportare, la durata del viaggio e i tipi di contenitori da usare.
Generalmente, si ritiene che gli imballaggi contenenti ghiaccio secco (N. ONU 1845) come refrigerante non comportino un tale rischio.

Il presente accordo scade il 31 dicembre 2014.

Nessun commento: