img di fondo

img di fondo

venerdì 21 settembre 2012

DGSA...devi fare il rinnovo?



Ricordo a tutti i colleghi DGSA che devono rinnovare la propria certificazione per esercitare l'attività di consulenza ADR, che ci si può iscrivere ed affrontare l'esame al massimo un anno prima della scadenza del certificato. 
Se interessati, il rilascio dell'integrazione relativa all'ADN (trasporto vie navigabili interne), attualmente, si può avere (per il nord-ovest) solo rivolgendosi alla commissione nr. 5 di Torino.

Il nuovo DGR 2013


IATA ha comunicato in questi giorni le principali novità riferite alla nuova edizione del DGR 2013 (54° ed.) per il trasporto di merci pericolose via aerea.
Sul sito degli amici di Professionals' Solutions Srl potete trovare il documento originale in lingua inglese e la traduzione italiana effettuata dai tecnici della società.


giovedì 13 settembre 2012

DGSA TRAINER 2011



I miei amici di Ars edizioni informatiche, in collaborazione con Orange Project, lanciano in questi giorni un nuovo prodotto davvero interessante.....si tratta del software "DGSA trainer 2011".
Questo 'programma' serve da supporto al candidato che deve esercitarsi in vista dell'esame per il rilascio/rinnovo del certificato CE di Consulente per i trasporti terrestri di merci pericolose.

DGSA è aggiornato all'ADR 2011.

Per saperne di piu, segui il link.

mercoledì 12 settembre 2012

ADR 2013 - LQ



Capitolo 7.5.2.4 - ADR 2013

"E' proibito il carico in comune di merci pericolose imballate in LQ con ogni tipo di materie e oggetti esplosivi (classe 1) con l'eccezione di quelle della classe 1.4 e dei numeri UN 0161 e UN 0499"

Capitolo 8.6.4 - ADR 2013 
In base a questa norma i trasporti in regime LQ superiori agli 8 ton. su unità di trasporto con massa massima superiore ai 12 ton., non possono circolare all'interno dei tunnels stradali di categoria (E)

ADR 2013: dispositivi di fissaggio del carico.


Il nuovo ADR 2013 prevede al capitolo 7.5.7.1 che i sistemi di fissaggio per i carichi delle merci pericolose sui veicoli devono essere conformi alla norma EN 12195-1:2010.
La stessa norma è prevista anche per il carico dei containers...
In base al nuovo standard EN 12195  anche il numero di cinghie che devono essere utilizzate per fissare un determinato carico è determinato in modo preciso.
Ovviamente questa nuova norma coinvolge direttamente il trasportatore (che deve avere a bordo del veicolo tali attrezzature) e il caricatore (che dovrà verificare la presenza e l'idoneità di tali attrezzature prima di iniziare il carico stesso).

martedì 11 settembre 2012

ADR 2013

Stiamo preparando il consueto fascicolo con le novità dell'ADR 2013.....a breve su queste pagine.

ADR 2013: PRODOTTI CHIMICI TRASPORTATI SOTTO PRESSIONE

Una delle novità più interessanti contenute nella nuova edizione ADR 2013 (che, come noto, entrerà in vigore per il trasporto internazionale il 01/01/2013) è sicuramente quella che vede il nuovo ingresso nella lista ONU dei prodotti chimici trasportati sotto pressione.
Si tratta di prodotti liquidi/solidi (adesivi, svernicianti, ecc.) combinati con un gas e trasportati in recipienti sotto pressione in modo da poter essere utilizzati come schiume o spray.
Fino ad oggi classificati come gas liquefatti, ora acquistano una loro fisionomia e vengono di conseguenza nel dettaglio regolamentati anche se appartenenti sempre, naturalmente, alla classe 2 (gas).
Nel particolare avremo:
UN 3500 - PRODOTTI CHIMICI SOTTO PRESSIONE, N.A.S
UN 3501 - PRODOTTI CHIMICI SOTTO PRESSIONE, INFIAMMABILI, N.A.S.
UN 3502 - PRODOTTI CHIMICI SOTTO PRESSIONE, TOSSICI, N.A.S.
UN 3503 - PRODOTTI CHIMICI SOTTO PRESSIONE, CORROSIVI, N.A.S.
UN 3504 - PRODOTTI CHIMICI SOTTO PRESSIONE, INFIAMMABILI, TOSSICI, N.A.S.
UN 3505 - PRODOTTI CHIMICI SOTTO PRESSIONE, INFIAMMABILI, CORROSIVI, N.A.S.

CFP ADR

Da più parti mi arrivano quesiti circa l'ammissibilità della conversione di CFP ADR di origine svizzera!
Ero già intervenuto in passato sulla questione ma forse è meglio ripetere....
Ricordo che il Ministero dei Trasporti italiano ha diramato una circolare (Circolare nr. 23044/Div. 3/E del 01 Agosto 2011) con la quale definitivamente chiarisce che gli unici CFP ADR esteri convertibili sono quelli di origine UE.
Tutti gli altri (non UE, quindi anche quelli svizzeri) si possono convertire se e solo se è presente un apposito e valido accordo bilaterale.

Accordi multilaterali ADR

Riporto, per comodità di chi legge, un riepilogo di quelli che sono gli accordi multilaterali ADR firmati dal nostro paese e ancora in essere:
M 202 - SCADE IL 31/12/2013  (Training of driver)
M 203 - SCADE IL 31/12/2012  (Carriage in pressure receptacles of chlorosilanes, assigned to packing instruction P010)
M 207 - SCADE IL 30/12/2012  (Carriage in pressure receptacles of chlorosilanes, assigned to packing instruction P010)
M 220 - SCADE IL 01/01/2014  (Carriage of pressure vessels for Class 2 or Class 8 substances in salvage pressure receptacles)
M 222 - SCADE IL 02/08/2015  (Carriage of certain wastes containing dangerous goods)
M 231 - SCADE IL 01/01/2013  (Carriage of chemicals under pressure)
M 235 - SCADE IL 01/01/2013  (Carriage of fuel oil, heavy, and fuel oil, residual)
M 237 - SCADE IL 01/06/2016  (Carriage of different gases of Class 2 in US Department of Transportation cylinders in relation to 1.1.4.2)
M 240 - SCADE IL 01/01/2013  (Carriage of fuel oil, heavy, and fuel oil, residual)
M 248 - SCADE IL 01/01/2013  (Concerning the carriage of “UN 1081 Tetrafluoroethylene stabilized” in a battery-vehicles and multiple-element gas containers (MEGCs))
Ovviamente questi accordi valgono solo per i trasporti effettuati sul territorio dei paesi firmatari e gli estremi dell'accordo vanno riportati sul documento di trasporto.
Per maggiori informazioni seguite il link "accordi multilaterali ADR"

lunedì 10 settembre 2012

NEWS....

.....finalmente riprendono le 'trasmissioni' !!!