img di fondo

img di fondo

venerdì 6 gennaio 2012

ADR 2013: le prime novità!

Parliamo oggi di ADR 2013!

Ne parliamo perchè iniziano a filtrare le prime indicazioni sul nuovo regolamento stradale (ADR) che entrerà in vigore il 01/01/2013.
Nel corso dell'ultima riunione congiunta ADR/RID/ADN tenuta a Ginevra a Settembre, insieme ad altre, è stata approvata la nuova sezione 5.5.3 che conterrà alcune importanti disposizioni appicabili alle sostanze pericolose che presentano un rischio di asfissia quando utilizzate a scopo di raffredamento o condizionamento di altre merci.
Il tutto con il fine di armonizzare le attuali norme vigenti alla nuova edizione delle Raccomandazioni ONU.
Le sostanze in questione sono:
UN 1977 - AZOTO LIQUIDO REFRIGERATO;
UN 1845 - GHIACCIO SECCO;
UN 1951 - ARGON LIQUIDO REFRIGERATO.
Le nuove norme non saranno applicate invece se le sostanze di cui sopra costituiscono le merci da trasportare o sono imballate rispettando precise indicazioni riportate in specifiche istruzioni di imballaggio.
Nella sostanza:
Gli imballaggi dovranno essere progettati e fabbricati in modo tale da consentire il rilascio di gas al fine di prevenire un aumento pericoloso della pressione che potrebbe provocare la rottura dello stesso imballo.
Nel caso di UN 1845, dovrà essere garantito il non contatto del ghiaccio secco con le strutture metalliche del veicolo.
I veicoli, i container o carri ferroviari che trasportano queste sostanze per raffreddare o condizionare altre merci, oltre ad essere ben ventilati, dovranno apporre lo specifico marchio di pericolo sotto riportato integrato dalla denominazione ufficiale di trasporto del refrigerante seguita dalla scritta "COME REFRIGERANTE" o "COME SOSTANZA CONDIZIONANTE".

 

Per i colli sarà sufficente, invece, apporre la denominazione ufficiale di trasporto del refrigerante seguito dalla scritta "COME REFRIGERANTE" o "COME SOSTANZA CONDIZIONANTE".
Anche il documento di trasporto dovrà prevedere le stesse indicazioni e la formazione alle persone coinvolte in questa tipologia di trasporti sarà obbligatoria!

Nessun commento: