img di fondo

img di fondo

venerdì 18 marzo 2011

Materie corrosive: cambiano i criteri di classificazione.

La sperimentazione su animali costituisce da sempre un enorme problema all'attenzione di noi tutti.
In tema di trasporto merci pericolose il problema si presenta, ad esempio, per i criteri di classificazione delle merci pericolose con pericolo di corrosività (classe 8) cioè quelle materie (e gli oggetti contenenti tali materie) che, per la loro azione chimica, attaccano i tessuti epiteliali della pelle e delle mucose o che, in caso di dispersione, possono causare danni ad altre merci o ai mezzi di trasporto.
Con l’edizione 2011 di ADR/RID/ADN, in linea con quanto già previsto nella 16^ edizione (2009) delle Raccomandazioni ONU, vengono finalmente introdotti nuovi criteri per la classificazione delle materie corrosive e per l’assegnazione del gruppo di imballaggio che non prevedono piu' la sperimentazione su animali ma la sperimentazione in vitro su colture cellulari (linee guida OCSE/OECD).
Un bel passo avanti!!!
Gli stessi criteri di classificazione sono in corso di revisione, al fine di armonizzarli con i criteri di classificazione contenuti nel GHS (e nel regolamento CLP), in particolare per quanto riguarda le materie che siano capaci di provocare lesioni dei tessuti oculari o un grave deterioramento della vista.

Fonte: Orange Project

Nessun commento: