img di fondo

img di fondo

domenica 17 gennaio 2010

Materie pericolose per l'ambiente: difficoltà applicative delle nuove norme


L’ ADR 2009 prevede l’introduzione di regole nuove riguardanti il trasporto di merci pericolose per l’ambiente (queste sostanze come noto rientrano nella classe 9 delle merci pericolose).
Queste norme hanno come presupposto i nuovi criteri di classificazione imposti dal GHS già recepiti dalla normativa internazionale europea (ADR/RID/ADN) e sono motivo di apprensione per la maggior parte delle aziende produttrici.

Il paragrafo 1.6.1.17 prevede come norma transitoria che l’applicazione di dette regole, però, sia prorogata al 01/01/2011 per tutte le sostanze ancora non classificate con i nuovi criteri e che comunque non risultino essere comprese nei numeri di UN 3077 e 3082.

Nella prossima riunione ONU del gruppo di lavoro sul trasporto di merci pericolose che si terrà a Berna (CH) dal 22 al 26 marzo 2010 saranno presentate tre proposte di modifica a questa nuova norma in base a delle valutazioni, a nostro parere legittime, effettuate in questi ultimi mesi da alcuni paesi come Belgio e Regno Unito.

In dettaglio:
  1. il Regno Unito proporrà di spostare il termine della norma transitoria dal 31/12/2010 al 31/12/2013, questo con il fine di armonizzare le principali modalità di trasporto. Infatti, l’IMO (organo Onu che presiede il trasporto internazionale marittimo) ha comunicato che con riferimento all’IMDG code, il recepimento dei criteri GHS non potrà avvenire che con il 36° emendamento in vigore appunto dal 01/01/2014;
  2. Il Belgio evidenzierà il problema che ad oggi nessuna azienda praticamente ha effettuato le prove volute dai nuovi criteri GHS per riclassificare le sostanze e quindi è opportuno “allungare i tempi”;
  3. sempre il Belgio proporrà di classificare come pericolose per l’ambiente con riferimento al trasporto terrestre tutte le sostanze e miscele alle quali le Direttive 67/548 e 1999/45 assegnano la lettera “N” di pericolosità per l’ambiente;
La soluzione più ragionevole sembra al momento quella inglese sperando che questo periodo “aggiuntivo” sia da chi di dovere ben utilizzato per riclassificare tutte le sostanze secondo GHS.

Fonte: Orange Project
Immagine: Serpac Srl

Nessun commento: