img di fondo

img di fondo

giovedì 29 ottobre 2009

Corsi per esame DGSA


Training Solutions srl, azienda leader nel settore della formazione in campo merci pericolose, da oggi organizza anche corsi mirati alla preparazione dell'esame per il conseguimento del certificato CE di Consulente per la sicurezza dei trasporti di merci pericolose.
Per informazioni contattatemi.

ADR e tunnels stradali: tutti pronti?


Entro il 31 Dicembre 2009 tutte le autorità preposte al controllo locale del transito di merci pericolose in galleria dovranno abrogare la legge locale recependo per il transito la normativa internazionale ADR (rif. ADR 1.9.5 e 8.6).
Scopo di questa evoluzione della normativa è di avere un riferimento unico di legge, l’ADR per l’appunto, e non varie norme locali spesso discordanti tra di loro.

Al momento queste sono le restrizioni che interesseranno il nostro paese nei transiti camionistici verso il resto dell’Europa a partire dal 1° Gennaio 2010.

Svizzera: ha imposto a tutte le sue gallerie la Categoria E, la più restrittiva.
Pertanto dal 1 Gennaio 2010 non potranno più transitare per le gallerie svizzere merci pericolose eccetto nel caso siano imballate in quantità limitate (rif. ADR 3.4)o in quantità esente (rif. ADR 3.5) oppure siano trasportate in quantitativi per unità di trasporto entro i limiti dell’esenzione parziale (rif. ADR 1.1.3.6.3 ).

Solo per tre gallerie (Seelisberg e Costoni di Fieud sulla N2, Kerenzers sulla N3) sarà possibile transitare liberamente ma solo dalle 7.00 alle 17.00 dei giorni feriali.

Austria: al momento non sono state classificate le gallerie, restano le restrizioni sul trasporto in cisterna.

Francia: la galleria del Frejus è stata classificata nella Categoria C, passaggio vietato per le cisterne e consentito ai colli di certe merci pericolose.
Per quanto riguarda il Monte Bianco il transito di merci pericolose era e resta proibito.

...e l'Italia???
Fonte: DGM Italia srl

mercoledì 28 ottobre 2009

On line i quiz ministeriali aggiornati all'ADR 2009


Sul sito della Direzione Generale Territoriale del Nord Ovest del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sono disponibili i quiz e gli studi del caso che saranno utilizzati dalle Commissioni 1, 2 e 5 (Torino, Milano e Genova) per gli esami per l’ottenimento del Certificato di Formazione Professionale per i Consulenti per la sicurezza del trasporto di merci pericolose.
I quiz e gli studi del caso di cui sopra sono aggiornati all’edizione 2009 dell’ADR e saranno utilizzati per gli esami programmati dal 1 novembre 2009;
Sul sito in questione è disponibile anche il
calendario delle sedute di esami per il biennio 2009-2010

Fonte: Orange Project

On line la 16ma edizione delle UN Model Regulations


Sul sito ufficiale UNECE dedicato al trasporto di merci pericolose è disponibile on-line il testo della 16ma edizione delle Raccomandazioni ONU sul trasporto di merci pericolose, la cui versione cartacea è già stata pubblicata ad Agosto 2009.
Si ricorda che, salvo minori variazioni per tener conto delle specifiche necessità delle diverse modalità di trasporto, gli emendamenti che caratterizzano la 16^ edizione delle Raccomandazioni ONU saranno ripresi nelle prossime edizioni di ADR/RID/ADN, Codice IMDG e T.I. ICAO.

venerdì 16 ottobre 2009

ADR 2009: D.Lgs di recepimento in arrivo!


Nella seduta n. 66 del 15 ottobre 2009 il Consiglio dei Ministri ha approvato, su proposta del Ministro per le politiche europee e del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, uno schema di decreto legislativo per il recepimento della Direttiva comunitaria 2008/68 sul trasporto interno di merci pericolose.
Come è noto, con tale Direttiva, si richiede agli Stati membri di recepire i nuovi regolamenti ADR/RID 2009.
Prima d
ell’emanazione del decreto legislativo è necessario acquisire il parere (non vincolante) delle competenti commissioni parlamentari, quindi, considerati i tempi tecnici del Parlamento, la pubblicazione e l'entrata in vigore dello stesso non avverrà prima di qualche settimana, presumibilmente per la fine di Ottobre.

venerdì 2 ottobre 2009

Formazione merci pericolose


Inizia da questo mese il nuovo programma di formazione 2009/2010 sulle merci pericolose che mi vede direttamente sul campo in qualità di docente.
L'attività viene svolta su tutto il territorio nazionale attraverso la diretta collaborazione con una società di formazione di Milano, leader nel settore della formazione aerea (accreditata IATA).

La formazione riguarda le tre principali modalità di trasporto delle merci pericolose: Strada (ADR), Mare (IMDGcode) e Aereo (IATA/DGR).

Ricordo che la formazione è importante, anzi...direi fondamentale per tutti coloro che a qualsiasi titolo e con diversi gradi di responsabilità lavorano quotidianamente con merci pericolose.
La formazione è il primo passo verso una corretta gestione del rischio in azienda!

La formazione è ...OBBLIGATORIA per legge.


Per informazioni più dettagliate guardate la sezione formazione nel frame di destra del blog.