img di fondo

img di fondo

martedì 29 settembre 2009

ICAO/IATA: nascono due nuovi prodotti per la gestione del trasporto di merci pericolose


A Montreal (Canada), ICAO e IATA hanno concluso un importante accordo commerciale per la creazione di due prodotti su web atti a facilitare l'applicazione di regole riguardanti il trasporto di merci pericolose su aerei passeggeri e cargo.

Per anni, entrambe le organizzazioni hanno messo a disposizione della comunità mondiale dell'aviazione versioni stampate del materiale normativo adottato e regolarmente rettificato da parte dell'Icao.

La nuova iniziativa renderà le informazioni più facilmente accessibili attraverso internet ed in modo più effettivo.

DGOnline, che sarà disponibile prima della fine dell'anno, è mirato alle compagnie: questo mostrerà, tramite l'accesso ad internet, le più recenti informazioni provenienti dalla regolamentazione dei prodotti pericolosi e le pubblicazioni delle industrie, incluse le variazioni degli Stati, degli operatori e gli aggiornamenti, in molteplici lingue; metterà in evidenza una vasta gamma di richieste pratiche per facilitare l'osservanza alle norme.

iShip è mirato in modo speciale alla comunità della spedizione: integra il trasporto delle merci pericolose e fornisce un facile e pieno accesso al contenuto del Dangerous Goods Regulations della Iata. Può servire quale base per soluzioni future multimodali di prodotti dannosi e di cargo in generale. iShip sarà disponibile, invece, nella prima metà del 2010.


Chiaramente questi stumenti, pur utili, assolutamente non possono sostituire la necessaria formazione di tutti gli operatori che rimane comunque obbligatoria.
Fonte: Avionews.it

ADR 2009: anche il Portogallo in ritardo...


Pensavamo di essere gli unici e invece.....

in Portogallo non è ancora entrato in vigore il nuovo Accordo ADR (Edizione 2009) relativo al trasporto di merci pericolose su strada.
In particolare le modalità relative alle "Istruzioni scritte" potrebbero rivelarsi difficoltose per i trasportatori (Accordo ADR, par. 5.4.3 "Istruzioni scritte").
Infatti la polizia portoghese non accetta le istruzioni generali scritte contenute nell'Accordo 2009, ma richiede ancora specifiche istruzioni per ogni tipologia di merce pericolosa trasportata a bordo del veicolo.

DGR IATA: News

Sul sito ufficiale IATA è disponibile un documento (in lingua inglese) riportante le principali novità in tema di trasporto aereo di merci pericolose in applicazione dal 01/01/2010 con la 51ma edizione del manuale DGR.

Per scaricare il documento seguite il link.

ADR: in arrivo i nuovi accordi multilaterali


Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con circolare in data 28/09/2009 ha reso noto l'adozione di tre accordi multilaterali in materia ADR e più precisamente:

  • M203 - Deroga alle disposizioni della sezione 4.1.3.7 in merito al trasporto di Clorosilano (validità accordo: 31.12.2012)
  • M206 - Deroga alla applicazione della norma che prevede la marcatura di UN 3077 e UN 3082 (inquinanti ambientali) con apposito marchio previsto dall'ADR 2009 (validità accordo: 31.12.2009)

  • M208 - Deroga a quanto previsto in sezione 5.4.3.4 (istruzioni scritte) e 8.1.5.3 (equipaggiamenti) con riferimento a badile, copritombino e contenitore di raccolta, ma limitatamente al trasporto di gas (classe 2) (validità accordo: 01/07/2011)

Come di consueto, tutti i trasporti effettuati con tali modalità dovranno riportare sul documento di trasporto il riferimento all'Accordo multilaterale:

"trasporto effettuato ai sensi dell'Accordo M...."

Fonte: Orange Project

lunedì 7 settembre 2009

UN Model Regulations - 16th Edition (2009)


Dal 7 agosto sono disponibili i due volumi contenenti il testo inglese della 16^ edizione (2009)delle Raccomandazioni ONU sul trasporto di merci pericolose.
Le modifiche apportate rispetto alla 15^ edizione saranno esaminate dagli organismi responsabili e quindi inserite nelle edizioni 2011 di ADR, RID, ADN, ICAO T.I. e Codice IMDG.



A breve, sul sito ufficiale UNECE, sarà possibile consultare e scaricare direttamente la versione online delle nuove Raccomandazioni ONU.

giovedì 3 settembre 2009

Trem cards: si cambia ancora?

Benritrovati!

Sono passati solo due mesi dall'entrata in vigore del nuovo ADR 2009 e già si parla di modifiche ed emendamenti da approvare per la nuova edizione targata 2011.

Il CEFIC, con il suo documento
ECE/TRANS/WP.15/2009/17, che sarà discusso alla prossima riunione di Ginevra (novembre 2009) del WP.15, propone una revisione del testo delle nuove “Istruzioni scritte”.

In particolare:

  • una più completa e precisa descrizione delle caratteristiche di pericolosità riportate nella colonnna 2 della tabella;
  • una revisione editoriale del documento in merito alla terminologia in modo da rendere più comprensibile lo stesso;
  • l'aggiunta di altre informazioni per le materie pericolose per l'ambiente, le materie trasportate a caldo e le unità di trasporto sottoposte a fumigazione;
  • una modifica per ciò che concerne il iquido lavaocchi.

La riunione di Novembre sarà l'occasione per presentare ulteriori modifiche al documento sulla base anche di osservazioni presentate da operatori del settore italiani.

fonte: Orange Project