img di fondo

img di fondo

venerdì 14 novembre 2008

Materie pericolose per l'ambiente e ADR 2009

Continuando l'esame delle principali novità in arrivo con il nuovo ADR 2009, esaminiamo le novità relative agli inquinanti ambientali.
Il nuovo regolamento modifica radicalmente il capitolo 2.2.9 nella parte relativa alle materie pericolose per l'ambiente (acquatico), introducendo una serie di nuovi criteri di classificazione, basati sul nuovo regolamento GHS, con i quali ricatalogare tutte le sostanze.
Le principali conseguenze di tipo pratico, a seguito dell'applicazione dei nuovi principi, sono una nuova "designazione ufficiale di trasporto" di queste materie (UN3077-MATERIA PERICOLOSA PER L'AMBIENTE, solida, nas e UN3082-MATERIA PERICOLOSA PER L'AMBIENTE, liquida, nas) e un nuovo obbligo imposto nell'etichettatura dei colli contenenti queste sostanze.
In aggiunta al consueto pittogramma della classe di pericolo è presente, infatti, un marchio come quello riportato nell'immagine di cui sopra (ma solo per i colli con contenuto liquido/solido superiore a 5 lt./kg.).
Per tutte le altre materie non classificabili in UN 3077 e UN 3082, ma classificabili secondo i nuovi criteri come materie pericolose per l'ambiente, i nuovi obblighi scatteranno con il 01/01/2011.

Nessun commento: