img di fondo

img di fondo

mercoledì 28 maggio 2008


Le Autorità Cinesi hanno deciso di limitare o addirittura proibire il trasporto di merci pericolose verso le città che ospiteranno i Giochi Olimpici del 2008 per un periodo di diversi mesi, esattamente dal 01/07/2008 al 10/10/2008.

Le città interessate sono:
Beijing, Qingdao, Qinhuangdao, Shanghai, Shenyang, Tianjin and Hong Kong.

Per adesso si dispone solo delle informazioni riguardanti il trasporto stradale e marittimo, nulla è detto con certezza per quanto riguarda il trasporto aereo ma si ritiene che subirà le medesime restrizioni.

Qui potete leggere informazioni dettagliate in proposito (in lingua Inglese)
Qui potete invece trovare l'elenco delle 257 sostanze chimiche il cui trasporto stradale sarà proibito nel periodo dei Giochi:



domenica 25 maggio 2008

CFP ADR


Si segnala la circolare del 15 aprile 2008 (prot. 33262 DIV 3 - F) con la quale il Dipartimento per i Trasporti Terrestri e per il Trasporto Intermodale - Direzione Generale per la Motorizzazione ha comunicato che è stato aggiornato all’ADR 2007 il testo dei questionari per il conseguimento del certificato di formazione professionale.

Per il testo della circolare leggere qui.


Fusti metallici..



(...dal sito Orange Project)

"Sulla Gazzetta ufficiale n. 117 del 20 maggio 2008 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dei trasporti del 28 aprile 2008 “Ricondizionamento dei fusti metallici destinati al trasporto marittimo di merci pericolose”.

Il Decreto, emanato in attuazione dell’articolo 33 del DPR 134/2005 (concernente il trasporto marittimo di merci pericolose), è stato predisposto dal Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto.

Le norme tecniche per il ricondizionamento contenute nel decreto si applicano ai fusti in acciaio per liquidi con coperchio non amovibile tipo 1A1 (escludendo i fusti con il marchio W oppure T), con capacità compresa tra 190 e 230 litri, che non abbiano subito precedenti operazioni di ricondizionamento nè di ricostruzione e che rechino una marcatura permanente.

Sono previste dettagliate specifiche tecniche per:
a) selezione dei fusti: non sono accettabili fusti che presentino fori, evidenti tracce di corrosione, snervamenti, danneggiamenti delle flangie, ecc. (è di particolare interesse la definizione di precisi valori che delimitano il campo dell’estensione e della profondità dei danneggiamenti accettabili)
b) fluidi di lavaggio
c) modalità di ripristino della forma dei fusti
d) verniciatura
e) controllo dei dispositivi di chiusura (flangie, tappi e guarnizioni)
f) prova di tenuta (pressione di prova per l’immersione in acqua)

Sono quindi indicate le modalità di marcatura dei fusti ricondizionati..

Il Decreto contiene inoltre, in due allegati, i modelli per:
Rapporto di prova per il riconoscimento del ricondizionatore di fusti di metallo
Certificato di approvazione al ricondizionamento"



fonte: Orange Project

Trasporto Merci Pericolose: Posizione Comune 10/2008


E’ stata pubblicata la POSIZIONE COMUNE (CE) N. 10/2008 (G.U. dell’Unione Europea C117E del 14/05/2008) in vista dell’adozione della direttiva che aggiornerà il quadro normativo in materia di trasporto interno di merci pericolose.

La direttiva si applicherà al trasporto di merci pericolose effettuato su strada, per ferrovia o per via navigabile interna all'interno degli Stati membri o tra gli stessi, comprese le operazioni di carico e scarico, il trasferimento da un modo di trasporto ad un altro e le soste rese necessarie dalle condizioni di trasporto.

Tale direttiva abrogherà, tra le altre, le direttive:

94/55/CE (trasporto di merci pericolose su strada),
96/49/CE (trasporto di merci pericolose per ferrovia),
96/35/CE (designazione e qualificazione professionale dei consulenti per la sicurezza dei trasporti)

Per leggere il documento guarda qui..

M188: L'Italia firma ancora accordi multilaterali ADR


Sul sito UNECE è data notizia che il nostro paese ha siglato un ulteriore nuovo accordo multilaterale relativo al trasporto di UN 1081 (Tetrafluoroetilene stabilizzato).
L'Accordo ha il numero M188 e la particolarità (strana!) che è stato firmato il lontano 25/06/2007 ma solo adesso ne viene data notizia..
Lo stesso rimarrà in vigore sino al 01/07/2012.
Leggi l'
Accordo

immagine: http://www.uminet.it

sabato 10 maggio 2008

Accordi multilaterali ADR



Rispondo a domanda posta da più parti:

Gli accordi multilaterali (cap. 1.5.1 ADR) sottoscritti dal nostro paese, e ad oggi in vigore sono:

M165
Limited Quantity pack size applicable to UN 1791 Packing Group III
SCADENZA: 12/11/2009
M180
Carriage of different gases of Class 2 in DOT cylinders in relation to 1.1.4.2
SCADENZA: 02/06/2011
M182

Carriage of UN 2059 NITROCELLULOSE SOLUTION, FLAMMABLE in IBCs
SCADENZA: 12/06/2011
M184

Maximum quantity of organic peroxides of Class 5.2 and self-reactive substances of Class 4.1
SCADENZA: 01/01/2009
M185
Application of the derogation of 1.1.4.2.1 to the carriage of substances of Class 9 which are not subject to the IMDG code or to the ICAO Technical Instructions in a transport chain including maritime or air carriage
SCADENZA: 01/07/2009
M186
Carriage in accordance with special packing provision PP1 of packing instruction P001
SCADENZA: 01/01/2009
M188
Riservato
SCADENZA: -------------
M189
Orange-coloured plate marking of vehicles carrying tanks with a capacity of not more than 3000 litres
SCADENZA: 01/01/2009

venerdì 9 maggio 2008

Il nuovo Ministro dei Trasporti

Il nuovo Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ( ministero nuovamente unificato ) voluto dal Premier Silvio Berlusconi è il Senatore Altero Matteoli di Alleanza Nazionale, già Ministro dell'ambiente nel precedente governo Berlusconi.


Auguriamo al Ministro un Buon lavoro!

ADN al via!


Come noto, il 29/02/2008, è entrato ufficialmente in vigore l'ADN (Accordo internazionale per il trasporto di merci pericolose per vie navigabili interne).

I paesi che aderiscono a questo accordo sono per il momento:

Austria

Bulgaria

Francia

Germania

Ungheria

Lussemburgo

Moldavia

Olanda

Fed. Russa

lunedì 5 maggio 2008

Esplosivi !




Sulla Gazzetta ufficiale del 22 aprile 2008 è stato pubblicato il Decreto 8 aprile 2008 che sostituisce il decreto 15 agosto 2005 in materia di impiego e trasporto di esplosivi.

Risultano confermate disposizioni quali:
il trasporto degli esplosivi e' sempre effettuato con mezzi idonei, chiusi, non telonati, muniti di idonei apparati di telecomunicazioni, nonche' di idoneo sistema di teleallarme o telesorveglianza collegato con un istituto di vigilanza privata in grado di assicurare il costante monitoraggio degli spostamenti del mezzo, la costante ricezione di eventuali allarmi, nonche', anche mediante accordi con altri Istituti di vigilanza privata autorizzati ad operare nel territorio da attraversare, l'immediato intervento in caso di necessita'.

Ma c’è una novità!! (articolo 3 - comma 2):
Col nuovo decreto si richiede infatti che sul tetto del veicolo sia riportato il numero di targa del veicolo stesso, con caratteri di misura tale da consentirne l'agevole localizzazione aerea, oltre ai simboli che siano stabiliti dalle altre normative internazionali per il trasporto di materie esplodenti.

per la lettura del Decreto guardare qui.

Pubblicato il nuovo Testo Unico sulla sicurezza del lavoro


Il nuovo Testo Unico è pubblicato!


Il Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008 è stato pubblicato sul S.O. n. 108/L alla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008.

Come già detto in precedenza, il nuovo impianto normativo è ampio e complesso in quanto costituito da 306 articoli, 13 Titoli e 51 Allegati ed è destinato a sostituire e abrogare il 626/94 e il DPR 547/55.
a breve la pubblicazione del testo su adredintorni.com