img di fondo

img di fondo

lunedì 21 gennaio 2008

News RID 2009


Il Comitato di Esperti RID si è riunito a Zagabria dal 19 al 23 novembre 2007.

Ecco le principali decisioni adottate in vista del 2009 per quel che riguarda il trasporto ferroviario di merci pericolose:

1) Edizione RID 2009
Sono state recepite, con pochissime modifiche, le proposte di emendamento concordate nella riunione congiunta ADR/RID/ADN del settembre 2007.
Tali emendamenti, insieme ai pochi altri definiti nel corso di questa riunione, saranno recepiti nell’edizione 2009 del RID: a tal fine saranno comunicati agli Stati Membri entro il 31 luglio 2008 in modo da poter entrare in vigore il 1 gennaio 2009 (con il consueto periodo transitorio di sei mesi, fino al 30 giugno 2009).
Allo scopo di valutare ulteriori emendamenti eventualmente necessari, alla luce di possibili modifiche all’ADR che possano essere decise alla riunione di maggio 2008 del WP.15, il Comitato Esperti RID potrà riunirsi, per un giorno, tra maggio e giugno 2008.

2) Quantità limitate
Il marchio (losanga bianca con la scritta LTD QTY) che caratterizza il trasporto in quantità limitate dovrà essere apposto sui due lati del carro a cura del caricatore. Tale disposizione si applicherà dal
1 gennaio 2011.

3) Assorbitori
I carri cisterna e i carri batteria devono essere equipaggiati con assorbitori con una capacità minima di assorbimento di energia pari a 70kJ.
Tale disposizione non si applica ai carri cisterna per i quali è applicabile la disposizione speciale T22.

4) Rivelatori di deragliamento
I carri cisterna trasportanti liquidi e gas e i carri batteria, dal 1 gennaio 2011, dovranno essere equipaggiati con un dispositivo rivelatore di deragliamento, che dovrà fornire un segnale immediato e chiaro al macchinista dell’avvenuto deragliamento. A tal proposito si può far riferimento alla Fiche UIC 541-08.

5) Analisi di rischio
Il gruppo di lavoro in materia, che si è riunito a Ittigen (Svizzera) nell’aprile 2007 per analizzare il lavoro svolto in Svizzera, terrà la sua prossima riunione in Olanda dal 15 al 20 giugno 2008

Fonte: Orange Project

venerdì 18 gennaio 2008

Conferenza Progetto Dagot


Un soggetto nazionale che, insieme con le regioni, controlli l’applicazione delle tecnologie attraverso le normative nazionali ed europee e coordini la prevenzione e l’emergenza legate al trasporto di merci pericolose.


E’ la richiesta al governo e ai ministri competenti, emersa nella prima giornata della Conferenza del progetto europeo sul trasporto delle merci pericolose Dagot- Dangerous Good Transport che si concluderà domani venerdì 18, nella sala delle Grida della Borsa di Genova, in via XX Settembre.

La due giorni di lavori è stata promossa da Filse Spa, in collaborazione con Autostrade per l’Italia Spa, Elsag Datamat e Camera di Commercio di Genova, con il patrocinio dei Ministeri dell’Ambiente e dei Trasporti....


(....continua a leggere l'articolo qui!)
fonte: www.ivg.it

lunedì 7 gennaio 2008

Divieti 2008!


E' stato pubblicato a cura del Ministero dei Trasporti ( DM 14/12/2007), il calendario inerente i divieti di circolazione 2008 per i mezzi con peso complessivo superiore a 7.5 ton.

L'articolo 9 del decreto, riguarda i veicoli adibiti al trasporto di merci pericolose.
Per loro il divieto si estende dalle ore 18 di ogni venerdì alle ore 24 della domenica successiva di tutte le settimane comprese tra il primo giugno ed il 21 settembre.
Per i veicoli ADR non esistono limiti minimi di peso totale. Il Prefetto può concedere deroghe connesse ad eventi eccezionali o all'esecuzione di opere pubbliche.

Il calendario dei divieti in formato PDF è scaricabile dal sito TRASPORTO EUROPA


fonte: Trasportoeuropa.it

GHS news

Nel corso della 14^ riunione del SottoComitato Esperti ONU sul GHS, tenutasi a Ginevra dal 12 al 14 dicembre 2007, la rappresentante della Commissione Europea ha comunicato che l’approvazione del Regolamento europeo sul GHS, da parte del Parlamento Europeo e del Consiglio, è prevista per giugno-luglio 2008, in modo da consentirne l’entrata in vigore alla fine del 2008.
Secondo tale Regolamento la riclassificazione secondo i criteri GHS delle sostanze pericolose dovrà quindi essere operativa dal 1 dicembre 2010 e quella delle miscele dal 1 giugno 2015.

fonte: Orange Project