img di fondo

img di fondo

giovedì 13 dicembre 2007

Tir: ..stop al fermo!


"Alla fine ha vinto il confronto. Abbiamo riportato il paese alla normalità senza cedere alle provocazioni..."
Questo, il commento del Premier Prodi ieri in serata alla notizia della sospensione del fermo da parte degli autotrasportatori.

Termina così dopo tre giorni la protesta degli autotrasportatori che ieri, in serata, hanno valutato positivamente le proposte fatte dal Governo in quanto tese a soddisfare le diverse richieste oggetto della vertenza.

Lungo le strade italiane i tir in serata hanno cominciato a togliere i blocchi iniziati domenica notte, anche se non tutti smobilitano. I disagi per i cittadini, comunque, continueranno: per tornare alla normalità e ad un servizio efficiente ci vorranno non meno di 48 ore per quanto riguarda benzina e gasolio e una settimana, secondo la Coldiretti, per la distribuzione dei generi alimentari .



Contestazioni e rabbia tra i "padroncini" , che si sentono traditi dalle organizzazioni sindacali!

Il contratto obbligatorio scritto, le tariffe minime, l'osservatorio sui costi, la strategia dei controlli e gli interventi sul gasolio, sono alcune delle "promesse" fatte dal Governo.

E' previsto anche un emendamento nella Finanziaria attualmente al vaglio del Parlamento, che stanzia in particolare 30 milioni di fondi per il 2008 per il rimborso pedaggi 2007. A questi si aggiungono altri 20 milioni nel 2009 e 20 milioni nel 2010 per finanziare il fondo di riforma dell'autotrasporto.


Distributori ancora chiusi e scaffali vuoti nei supermercati. Danni milionari per le aziende. E soprattutto la minaccia di rincari sotto le feste Natalizie.

Queste sono le conseguenze dirette del fermo appena terminato.

immagine: Online-news.it

Nessun commento: