img di fondo

img di fondo

venerdì 28 settembre 2007

Nuova riunione del WP15




Ginevra (CH)


83rd session of the Working Party on the Transport of Dangerous Goods (WP.15)

Codice IMDG: news


Si è tenuta a Londra, dal 17 al 21 settembre 2007, la 12^ sessione del SubCommittee on Dangerous Goods, Solid Cargoes and Containers dell’IMO.

Nel corso della riunione sono stati approvati:
- il Corrigendum all’edizione 2006 (contenente l’Emendamento 33) del Codice IMDG, che, pur essendo già in vigore dal 1 gennaio di quest’anno, entrerà in vigore obbligatoriamente dal 1 gennaio 2008,
- la bozza di Emendamento 34, sulla cui base, dopo l’approvazione da parte del Marittime Safety Committee, verrà predisposta l’edizione 2008 del Codice.

Segnaliamo che è stata adottata, in linea di principio, la decisione di rendere obbligatorie le disposizioni in materia di formazione del personale di terra coinvolto nelle spedizioni via mare.


fonte: Orange Project

venerdì 21 settembre 2007

Gallerie autostradali


Una nuova sezione di questo blog vede la luce da oggi..

Prendendo spunto dalle richieste di alcuni clienti, da oggi è possibile consultare (nella sezione intitolata "Regolamenti Gallerie") le norme specifiche applicabili alle principali gallerie autostradali (Monte Bianco, Frejus, Gottardo, ecc.) in relazione al transito di merci pericolose.
Ricordo che il nuovo ADR 2007 prevede una nuova regolamentazione del transito delle merci pericolose attraverso i tunnel stradali che sarà vigente dal 01/01/2010 (cap. 1.9.5. e 8.6 del Manuale ADR 2007).



giovedì 20 settembre 2007

Seminario Reach a Verona


Verona, Martedì 02/10/2007
( Hotel San Marco - ore 13.00-18.30 )

SEMINARIO (GRATUITO!!)

REACH ANNO ZERO - LA NUOVA GESTIONE DELLE SOSTANZE CHIMICHE:
Commenti ed osservazioni sui primi effetti del Regolamento Reach

FIGURE AZIENDALI INTERESSATE
Amministratori, Responsabili di Stabilimento, Responsabili Tecnici, Responsabili Acquisti, Responsabili della Redazione delle Schede Dati di Sicurezza.

ORGANIZZATORI
Flashpoint - Telematic - Confapi
con il contributo dell'Istituto superiore di Sanità

PROGRAMMA

ore 13.00
Inizio registrazione partecipanti
ore 14.00
Gianluca Stocco (NORMACHEM, ref. Flashpoint per il Triveneto): presentazione lavori ed introduzione al Reach; come si inserisce nel panorama legislativo europeo, le figure coinvolte, le tempistiche di registrazione; la nuova Agenzia Chimica Europea (ECHA).
ore 15.20
Cecilia Imperatori (CONFAPI): Il rapporto tra PMI e REACH, le criticità della piccola-media impresa chimica (Produttrice, Importatrice, Utilizzatrice); la condivisione dei dati ed il ruolo dei Consorzi; le attività dell'Help Desk nazionale.
ore 15.40 –ore 16.00
Federica Ceccarelli (ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA'): Il ruolo e le attività dell'Autorità nazionale nell'operatività del REACH.
coffee break

ore 16.15
Gabriele Scibilia (FLASHPOINT):
1. Gli obblighi per i soggetti coinvolti nel Regolamento Reach: Produttori, Importatori, Formulatori, Utilizzatori.
2. Nuove dinamiche commerciali in ottica Reach: come rimanere competitivi sul mercato.
ore 18.10 –ore 18.30
Antonio Valenti (TELEMATIC), Simona Crementieri (FLASHPOINT): presentazione prodotti e servizi

Chiusura dei lavori

ISCRIZIONI

Le iscrizioni (entro il 24/09/2007) acura di Telematic Srl: tel. 02.612.42.36, e-mail: info@epy.it.
E' possibile iscriversi al convegno in due modi:
N.B.: La sede dove avrà luogo il Seminario sarà comunicata via mail al partecipante.
fonte: Flashpoint srl

venerdì 7 settembre 2007

UE - passo in avanti verso il TU sul trasporto di merci pericolose


In passato (Febbraio 2007) abbiamo dato notizia su queste pagine, della presentazione al Parlamento Europeo della bozza di TU sul trasporto di merci pericolose che va ad armonizzare e unificare le direttive esistenti su ADR, RID, ADN e Consulenti per la sicurezza.
Il testo, in lingua Italiana, del documento si può leggere nella sezione "Utility" di questo sito.
E' di Mercoledi scorso la notizia che il Parlamento Europeo ha approvato il TU sulla base della relazione presentata dal Deputato Polacco B.Liberadzki pur avanzando la richiesta di alcune modifiche allo stesso.
In particolare un emendamento stabilisce che gli Stati membri possano emanare norme "speciali" in materia di trasporto merci pericolose su treni passeggeri.
In aggiunta, il Parlamento UE chiede di prorogare di un anno (da 5 a 6) il periodo di validità delle deroghe già previste dal TU e di spostare al 30/06/2009 il termine ultimo di scadenza imposto agli Stati membri per conformarsi alle nuove norme.

per ulteriori informazioni leggete qui!

Trasporto marittimo - novità



Giunge notizia della pubblicazione di un nuovo Decreto del Ministero dei Trasporti ( Decreto 2 agosto 2007 - Gazzetta Ufficiale n. 203 del 1 settembre 2007) inerente le norme provvisorie per il trasporto marittimo alla rinfusa delle merci pericolose allo stato gassoso, norme per gli allibi e procedure amministrative per il rilascio dell'autorizzazione all'imbarco ed il nulla osta allo sbarco delle merci medesime.
Questo Decreto aggiorna le norme relative al trasporto marittimo alla rinfusa di merci pericolose allo stato gassoso.

Tale aggiornamento comporta anche una riunificazione delle norme che attualmente disciplinano il trasporto, gli allibi e le procedure amministrative; si è quindi ritenuta necessaria la sua emanazione in attesa che venga emanato il DPR previsto dall’articolo 35 della legge 616 del 1962.

Nel testo si fa riferimento alla normativa internazionale vigente (IMDGcode) e, in particolare, al Codice IGC, al Codice GC e al Codice per le navi esistenti, contenenti le norme per la costruzione e l’equipaggiamento delle navi, nonché, per gli aspetti amministrativi, ai relativi certificati.

Leggi il Decreto.

fonte: Orange Project

Le nuove Trem Cards


Ne avevamo già parlato...
Una delle prossime novità (importanti) in tema ADR potrebbe essere quella inerente il nuovo modello di istruzioni scritte (..le famose Trem Card) per il trasporto.
A questo proposito, nel corso della prossima riunione del WP15 (ADR), che si terrà a Ginevra dal 5 al 9 Novembre 2007, sarà discusso un documento a firma Tedesca dove si formalizza la proposta relativa all'introduzione nell'ADR 2009 di un unico modello di istruzioni scritte valido per tutte le classi.
Questo documento origina dai risultati di un'apposito gruppo di lavoro istituito in precedenza e dalle precedenti analisi e discussioni già tenute in sede Onu sull'argomento.

Per leggere il documento, vedere qui!


Sarete prontamente informati sulle novità future in merito a questo tema.

fonte: Orange Project

martedì 4 settembre 2007

Aggiornamento IATA


In merito alla notizia diffusa ieri dell'aggiornamento (corrigendum) diramato da IATA alla 48^ edizione delle DGR (Dangerous Goods Regulations - trasporto aereo di merci pericolose) specifichiamo quanto segue: l'aggiornamento è disponibile on-line su questa pagina ed è in vigore dal 03/08/2007.

PS: le parti rettificate sono evidenziate in giallo!

lunedì 3 settembre 2007

IMDG/IATA news


Ciao a tutti!!

Le vacanze sono finite e tutti siamo pronti ad affrontare con rinnovato vigore la nuova stagione che comincia.

Riprendiamo il servizio di informazione che questo sito offre, con un paio di notizie riguardanti il trasporto marittimo e il trasporto aereo:

IMDG
  • Dal 17 al 21 settembre 2007 si terrà a Londra la 12^ sessione del SottoComitato DSC (Dangerous Goods, Solid Cargoes and Containers) dell’IMO. Fra i documenti presentati per la loro approvazione si ricordano in particolare:
  1. l’Errata e Corrigenda all’attuale testo del Codice IMDG (Emendamento 33-06) che dovrebbero essere approvati in tempo per l’entrata in vigore obbligatoria di tale testo (1 gennaio 2008)
  2. la proposta di modifiche al testo attuale del Codice IMDG, essenzialmente basate sul recepimento delle modifiche contenute nelle Revisione 15 delle Raccomandazioni ONU: tali modifiche saranno contenute nell’Emendamento 34-08 che, dopo l’approvazione del Marittime Safety Committee nel maggio 2008, entrerà in vigore, su base volontaria, nel 2009 (e obbligatoriamente nel 2010)
  3. la proposta di rendere obbligatorie le disposizioni relative alla formazione
  4. le proposte sugli inquinanti marini, sia per recepire, in parte, le nuove disposizioni ONU, sia per fornire chiarimenti sulle diverse disposizioni rilevanti.
IATA
  • L’ICAO ha pubblicato un Corrigendum all’edizione 2007/2008 delle Technical Instructions for the Safe Transport of Dangerous Goods by Air. Analogamente la IATA ha pubblicato un Addendum alla 48^ edizione delle sue Dangerous Goods Regulations.Le modifiche riguardano essenzialmente le disposizioni per il trasporto delle pile al litio, nonché alcune variazioni alla regolamentazione comunicate da alcuni Stati membri e da alcune compagnie aeree.
fonte: Orange Project