img di fondo

img di fondo

domenica 29 gennaio 2006

Le basi della normativa per il trasporto di merci pericolose via aerea

Molte persone mi hanno chiesto la differenza esistente tra le Technical Instructions (TI) ICAO e la regolamentazione IATA (DGR), entrambi riguardanti il trasporto di merci pericolose via aerea.
Ne avevo gia' discusso in passato ma e bene riprendere e chiarire questo argomento.
Il Comitato Esperti Onu sul trasporto di merci pericolose elabora ogni due anni delle raccomandazioni per il trasporto di merci pericolose (escludendo le procedure riguardanti i materiali radioattivi di pertinenza dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica - IAEA) valide per tutte le modalità di trasporto.
Queste raccomandazioni Onu, chiamate UN Model Regulations (in vigore la 13* revised edition), insieme alle norme per i materiali radioattivi emanate dalla IAEA (Regulations for the Safe Transport of Radioactive Material - IAEA TS/R/1), vengono recepite dall'ICAO (Organizzazione dell'Aviazione Civile Internazionale) la quale emana le "Technical Instructions for the Safe Transport of Dangerous Goods by Air", le sole ad avere valore legale in giudizio nelle controversie.
Lo IATA (Associazione del Trasporto Aereo Internaionale), intervenendo sulle Techical Instructions ICAO e integrandone i contenuti con norme addizionali e piu' restrittive, emana le "Dangerous Goods Regulations" che costituiscono infine il manuale operativo pratico piu' usato al mondo da tutte le compagnie aeree ed altri operatori del settore.
Riassumendo:
Le DGR-IATA avendo come base le ICAO-TI ed essendo ancor piu' restrittive, sono riconosciute a livello internazionale come il solo manuale operativo-tecnico per il trasporto di merci pericolose via aerea, ma solo le Tecnichal Instructions ICAO hanno valore legale.
Le DGR-IATA sono edite ogni anno con applicazione dal 01/01 al 31/12.

Nessun commento: