img di fondo

img di fondo

giovedì 24 novembre 2005

CFP per tutti

Il famoso CFP (certificato di formazione professionale), altrimenti conosciuto come "patentino ADR", dal 01/01/2007 sarà reso obbligatorio anche ai mezzi adibiti ai trasporti ADR con portata inferiore ai 35 q.li
A questa nuova norma sono seguite polemiche e tentativi di blocco in sede Europea, tutti con esito negativo; quindi autisti....preparatevi e studiate!

Il sì dell'Europa al REACH

Il Parlamento Europeo ha approvato il 17 novembre scorso la proposta di regolamento REACH (acronimo di Registration, Evaluation and Authorisation of Chemicals), il sistema integrato unico di registrazione, valutazione ed autorizzazione delle sostanze chimiche.In base a tale regolamento le imprese che producono ed importano sostanze chimiche devono valutare i rischi derivanti dalla loro utilizzazione ed adottare le necessarie misure per gestire qualsiasi rischio riscontrato.La proposta di regolamento è stata approvata a larga maggioranza sulla base di un compromesso che mira a rendere la sua attuazione più funzionale e meno onerosa per le imprese, in particolare quelle medie e piccole. Il REACH dovrebbe concludere il suo iter legislativo l’anno prossimo ed entrare in vigore nel 2007. Da quel momento saranno previsti 11 anni di tempo per la sua completa attuazione.

fonte: flashpoint srl

per un approfondimento:
http://www.flashpointsrl.it/news/ShowAtch.asp?use=552&i=0

insomma, un altro passo avanti verso la ...sicurezza!

mercoledì 9 novembre 2005

Trasporto di materie radioattive

Sulla Gazzetta Ufficiale n° 252 del 28 ottobre 2005 è stato pubblicato il Decreto del 18 ottobre 2005 del Ministero delle Attività Produttive, relativo ai riepiloghi trimestrali dei trasporti di materiale radioattivi.Con tale Decreto si dà attuazione all'articolo 21, comma 3, del Dlgs 230/1995, stabilendo i criteri, le modalità e i termini dei riepiloghi, che devono essere inviati all'APAT (Agenzia per la Protezione dell'Ambiente e per i Servizi tecnici).
fonte: Orange Project.

La proposta Italiana per una Convenzione Mondiale

Tempo fa' il nostro paese ha presentato una proposta per trasformare le Raccomandazioni ONU - Regolamento Tipo in uno strumento vincolante ( convenzione mondiale ) per tutte le organizzazioni modali e per tutti i paesi.
La questione e' arrivata sul tavolo del ECOSOC - Comitato Economico e Sociale del ONU - , organismo competente in materia, che nel corso dell'ultima sessione svolta a New York a Luglio, ha approvato la risoluzione 2005/53 che dice in sostanza che la strada indicata dall'Italia non e'
al momento percorribile e quindi viene tenuta in considerazione solo come possibile opzione.
Forte e' stato in questo caso l'opposizione degli Usa alla proposta Italiana.
Per il momento, quindi, rimane tutto fermo come prima.
fonte: Orange Project.

domenica 6 novembre 2005

l'ADR in Svizzera

Dal sito di Orange Project, vi propongo la lettura di questo articolo che fa' riflettere!
SVIZZERA: RESPONSABILITA' E SANZIONI
http://www.orangeproject.it/home.htm#

Commento: assolutamente d'accordo sia con Orange Project che con il regolamento Svizzero.

La normativa sul trasporto aereo: IATA o ICAO?

Formalmente il testo di riferimento per quanto concerne la normativa per il trasporto di merci pericolose via aerea e' rappresentato dalle " Technical Instructions for the safe transport of dangerous goods by air (T.I.) " dell' ICAO(International Civil Aviation Organization); queste contengono i principi per il trasporto aereo delle merci pericolose, sulla base di quanto stabilito dalle Raccomandazioni ONU.
Le T.I., vengono aggiornate ogni due anni.
Le IATA Dangerous Goods Regulations (DGR), sempre citate a proposito di regolamenti aerei sul trasporto merci pericolose, invece, non hanno lo stesso valore legale ma il solo scopo di presentare la normativa in una forma piu facilmente comprensibile ed utilizzabile dagli addetti ai lavori con aggiunte di materiale esplicativo.
Indubbiamente rappresentano uno strumento molto "pratico" per gestire le spedizioni aeree di merci pericolose pur prevedendo in certi casi, requisiti ancora piu' restrittivi rispetto alle norme ICAO.
Le DGR sono aggiornate annualmente.
fonte: Orange Project

In aereo....no!

Dal sito di Orange Project e' possibile scaricare l'elenco delle materie con relativi numeri UN che non possono essere ammesse al trasporto aereo.
per gli addetti ai lavori....
http://www.orangeproject.it/documenti/nuovo_regalo.pdf

sabato 5 novembre 2005

Ritenta, sarai piu' fortunato....

Ritenta, sarai piu' fortunato......

A meta' settembre pubblicavo un mio post dal titolo "il registro nazionale di Orange project", che riprendendo a sua volta un articolo precedente, puntava l'indice contro la mancanza di volonta' (presunta) dei miei colleghi consulenti a cercare possibili soluzioni ed iniziative per dare visibilita' e slancio alla nostra categoria e sopratutto, cosa questa importante, a contarsi e confrontarsi.
Il registro nazionale istituito da Orange Project negli ultimi due mesi e' cresciuto negli iscritti solamente di tre unita' ed la partecipazione al forum del sito e' sempre scarsa.....
sembra che il problema non abbia un suo fondamento....
Sarebbe interessante, a mio parere, invece, organizzare un incontro centrato sulle problematiche della figura professionale del DGSA. (..chissa' OrangeProject cosa ne pensa???)

Continuiamo ad avere fiducia in un futuro prossimo migliore per la nostra professione, ricordandoci che ....l'unione fa' la forza ( detto un po' banale e scontato ma vero! ).

riunione ADR a Ginevra.

7 - 11 November 2005 - Working Party on the Transport of Dangerous Goods (WP.15) (79th Session)

Fonte:United Nations Economic Commission for Europe

Nasce la commissione di coordinamento sul trasporto di merci pericolose

Una notizia importante dal sito Flashpoint srl:

COMMISSIONE DI COORDINAMENTO SUL TRASPORTO DELLE MERCI PERICOLOSE

..... fra gli aspetti individuati come più significativi per un corretto e sicuro sviluppo del trasporto intermodale in Italia, era emersa chiaramente l’esigenza di un coordinamento intermodale a livello dell’autorità competente per l’armonizzazione di tutte le iniziative del settore. E’ quindi con grande soddisfazione e grandi aspettative che comunichiamo l’istituzione della “Commissione di coordinamento sul trasporto di merci pericolose”, che nasce con l’obiettivo di assicurare un’attuazione efficace e coordinata dei compiti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in materia.

Speriamo che questa commissione funzioni.....!

per la lettura del decreto:
http://www.flashpointsrl.it/news/ShowAtch.asp?use=546&i=0

martedì 1 novembre 2005

Convegni a Milano

Voglio segnalare a tutti, due convegni interessanti in programma a Milano nel mese di Novembre:

La chimica e' in tutto, REACH e' per tutti (gratuito)
03/11/2005 - ore 9/13 - camera del lavoro, C.so Porta Vittoria 43
il nuovo regolamento REACH.
http://www.amblav.it/download/Convegni/22/Programma_Reach.pdf

Trasporto rifiuti e ADR
25/11/2005 - ore 9/17 - unione commercianti, C.so Venezia 47/49
http://www.reteambiente.it/ra/formazione/seminari_novA13.htm