img di fondo

img di fondo

lunedì 25 luglio 2005

La formazione.... a cosa serve e a chi serve???

Voglio raccontare un episodio accaduto tempo fa' in una ditta dell'hinterland Milanese.
Allo scarico di un automezzo, presso il magazzino di questa società, l'addetto incidentalmente, con le forche del carrello elevatore, bucava un fusto contenente un liquido classificato come appartenente alla classe 9 della normativa ADR.
Il fusto era giustamente segnacollato con la relativa etichetta di pericolo come previsto dalla norma vigente, ma l'addetto, a digiuno di formazione ADR pur lavorando con merci pericolose, ignorando il significato dell'etichetta apposta sul collo interveniva a mani nude, quindi senza nessun dispositivo di protezione, cercando di limitare la fuoriuscita di prodotto dal fusto. Fortunatamente non ci sono state conseguenze per l'operaio. pensate cosa poteva succedere se il contenuto del fusto fosse appartenuto, ad esempio, alla classe 8 (corrosivi!!!!!!) .
La ditta in questo caso, ha risolto il suo problema con un esborso in denaro per risarcire il danno e per bonificare l'area dove si e' svolto il fatto; ma non ha risolto i problemi di formazione dei suoi operai. (l'esperienza non sempre e' maestra!!!)
Non e' possibile maneggiare merci pericolose, senza un'adeguata formazione e senza sapere come comportarsi in situazioni di emergenza; ecco perche e' importante la formazione che deve essere rivolta a tutti coloro che a vario titolo hanno a che fare con le merci pericolose.

prevenire.....è meglio che curare!

Nuovi quiz per esame DGSA.

Per chi fosse interessato, sono disponibili sul sito del Ministero dei Trasporti, i nuovi quiz e i nuovi studi del caso, aggiornati all' ADR 2005, per sostenere l'esame di Consulente Sicurezza Trasporti/DGSA.

Nuovo decreto sui controlli dei trasporti di merci pericolose su strada

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20/07/2005 nr. 167, il decreto del Ministero dei Trasporti con il quale si recepisce la Direttiva 2004/112/CE inerente i controlli dei trasporti di merci pericolose su strada.
Per il decreto, il link è il seguente:http://www.gazzette.comune.jesi.an.it/2005/167/4.htm

lunedì 18 luglio 2005

Pubblicato il nuovo decreto sul trasporto di merci pericolose via mare

E' stato pubblicato sulla G.U. del 15/07/2005, il DPR nr. 134 del 06/06/2005 dal titolo "Regolamento recante disciplina per le navi mercantili dei requisiti per l'imbarco, il trasporto e lo sbarco di merci pericolose."
Così, anche in Italia, per il trasporto nazionale marittimo di merci pericolose, diventa obbligatorio il codice IMDG; difatti all'art. 3 del presente decreto si legge: "...il trasporto di merci pericolose deve essere effettuato in conformità alle prescrizioni del codice IMDG".
per una lettura della nuova norma, ecco il link:

http://www.gazzettaufficiale.it/guri/atto_fs.jsp?sommario=true&service=
0&expensive=0&dataGazzetta=2005-07-15&redazione=005G0155&numgu
=163&progpag=1&sw1=0&numprov=134


giovedì 14 luglio 2005

Il Consulente per la Sicurezza dei Trasporti

Il nostro paese con il decreto legislativo 04/02/2000 nr. 40, ha recepito la Direttiva Comunitaria 96/35/CE che istituisce la nuova figura del DGSA (Dangerous Goods Safety Advisor), meglio conosciuto come Consulente Sicurezza Trasporti o Consulente ADR.
Il decreto in questione impone il consulente a tutte quelle imprese che trasportano e/o caricano-scaricano merci pericolose per strada, ferrovia o via navigabile interna.
Le responsabilità e le funzioni del consulente sono molteplici; lo stesso deve operare di concerto e in sintonia con le altre figure di responsabilità dell'azienda, al fine di creare le condizioni per ridurre al massimo i rischi operativi inerenti la movimentazione e il trasporto delle merci pericolose.
Lo stesso deve anche far sì che venga applicata la complessa normativa vigente e svolta una adeguata formazione del personale interessato.
Figura quindi importantissima per l'azienda anche se, purtroppo, oggi ancora poco utilizzata.
Con lo sviluppo del trasporto di merci pericolose su strada e il consistente numero di incidenti occorsi nel passato, è necessario che questa normativa trovi la più completa applicazione per salvaguardare il bene di tutti, ...aziende comprese.
Per un approfondimento sul decreto 40/2000, ecco il link:
http://www.flashpointsrl.it/leggi/ShowAtch.asp?use=100&i=0

Albania aderisce ad accordo ADR.

In data 26/01/2005, anche l'Albania aderisce all' accordo ADR.
Diventano così 40 i paesi che fanno propria la normativa, adeguandosi all'ADR.
http://www.unece.org/trans/danger/publi/adr/depnoti/albania-e.pdf

ADR 2005 in rete.

Ricordo a tutti gli operatori del settore, che è possibile scaricare gratuitamente dal sito dell'UNECE (United Nations Economic Commission for Europe), il nuovo testo dell'accordo ADR in lingua Inglese, entrato in vigore in maniera definitiva il 01/07/2005.
Il link, dal quale scaricare il file e altro materiale di interesse è il seguente:
http://www.unece.org/trans/danger/publi/adr/adr2005/05ContentsE.html

mercoledì 13 luglio 2005

il rapporto di Pira International (seconda puntata)

Come promesso, ritorniamo sul rapporto di Pira Int. "Evaluation of EU Policy on the transport of dangerous goods since 1994".
Il presente rapporto presentato, come già annunciato in precedenza, il 20/06 u.s. a Bruxelles, fornisce tra le altre cose, dati interessanti sul trasporto di merci pericolose nel nostro paese.
Per l'anno 2002 abbiamo la seguente situazione:

Totale merci trasportate....................................1233,4
su strada...............................................1160,4
per ferrovia..............................................73,1

Totale merci pericolose trasportate.....................74,8
su strada................................................71,6
per ferrovia..............................................3,2

I dati sono espressi in milioni di tonnellate.

E' opportuno rilevare che:

- il 6% del totale delle merci trasportate nel nostro paese sono merci pericolose.
- il 96% delle merci pericolose trasportate, vengono trasportate via strada.
- il 70% delle merci pericolose trasportate e' rappresentato da prodotti petroliferi.

Per approfondimenti:
http://www.orangeproject.it/documenti/10-13-statistiche.pdf

Seminario sul "Trasporto intermodale di merci pericolose"

Il 14/09/2005 a Bologna, nell'ambito della 10° edizione della fiera AmbienteLavoro, si terrà un seminario promosso da ARS edizioni informatiche, Orange project e Federchimica dal titolo:
"il trasporto intermodale delle merci pericolose".
Il convegno è gratuito!
per iscriversi l'indirizzo è: http://www.arsed.it/convegnoIMDG2005.asp?prov=fl
allo stesso indirizzo si trovano anche informazioni più dettagliate sull'evento e il programma del seminario.